martedì 9 maggio 2017

L'ORACOLO DEL DESTINO - CONNESSIONI TRA UMANI DAL PUNTO DI VISTA MAYA GALATTICO



Addentrandosi nella Visione Galattica dell'Essere Umano, si può prendere in considerazione un'altra particolarità che ci viene donata dallo scoprire la nostra Identità basata sullo Tzolkin, il Modulo Armonico del Sacro Tempo. Si apre qui una modalità con cui ci possiamo spiegare le relazioni interpersonali, perché ci sentiamo attratti da un dato tipo di persone o respinte da altre.
Poiché ogni persona ha una sua Identità Galattica, così come ogni evento la possiede, i codici energetici che descrivono quell'Identità aggiunge un dato valore alla nostra. Così ogni incontro, ogni evento,  ha una sua funzione specifica di grande insegnamento nella nostra vita, grazie al quale possiamo comprendere con maggiore agio quale direzione prendere. Oppure è possibile diventare consapevole di aspetti interiori che facciamo fatica a mettere a fuoco. Oppure scoprire quali siano le energie che concorrono al nostro benessere, ecc.

La figura sopra riportata illustra una croce di 5 Kin (Identità Galattica). Il Kin centrale è quello che descrive l'Identità (in questo caso si tratta della Notte Blu, il mio Glifo di nascita). La struttura a croce  si chiama ORACOLO DEL DESTINO e descrive le qualità con cui un umano nasce, in quanto appartenente alle 20 Tribù del Tempo scese sulla Terra per risvegliare la vibrazione dell'Amore Incondizionato.
Ogni quadrato intorno a quello centrale descrive una data energia (più sotto i dettagli). Ogni persona che incontro che incarna quel dato Kin rappresenta per me un legame particolare, una liaison che ciascuno di noi porta nel proprio Codice di Luce con gli altri esseri viventi.
Si parte dal proprio Kin di nascita, che si può calcolare QUI.
Individuate nell'illustrazione qui sotto il vostro Glifo di Nascita. La foto illustra tutti gli Oracoli del Destino dei 20 Glifi con le relative Forze. Calcolando la propria Identità, si risale al Glifo di nascita, scoprendo quale sia il nostro Oracolo. Nella sezione più sotto, ci sono tutte le spiegazioni.



Per chi non conosce bene i simboli, ecco l'elenco preciso, partendo dall'alto a sinistra, procedendo verso destra:
1) Drago Rosso - Kin Analogo Specchio Bianco; Kin Occulto Sole Giallo; Kin Antipode Scimmia Blu
2) Vento Bianco - Kin Analogo Terra Rossa; Kin Occulto Tempesta Blu; Kin Antipode Umano Giallo
3) Notte Blu - Kin Analogo Guerriero Giallo; Kin Occulto Specchio Bianco; Kin Antipode Viandante dei Cieli Rosso
4) Seme Giallo - Kin Analogo Aquila Blu; Kin Occulto Terra Rossa; Kin Antipode Mago Bianco
5) Serpente Rosso - Kin Analogo Mago Bianco; Kin Occulto Guerriero Giallo; Kin Antipode Aquila Blu
6) Allacciatore dei Mondi Bianco - Kin Analogo Viandante dei Cieli Rosso; Kin Occulto Aquila Blu; Kin Antipode Guerriero Giallo
7) Mano Blu -Kin Analogo Umano Giallo; Kin Occulto Mago Bianco; Kin Antipode Terra Rossa
8) Stella Gialla -  Kin Analogo Scimmia Blu; Kin Occulto Viandante dei Cieli; Kin Antipode Specchio Bianco
9) Luna Rossa - Kin Analogo Cane Bianco; Kin Occulto Umano Giallo; Kin Antipode Tempesta Blu
10) Cane Bianco - Kin Analogo Luna Rossa; Kin Occulto Scimmia Blu; Kin Antipode Sole Giallo
11) Scimmia Blu - Kin Analogo Stella Gialla; Kin Occulto Cane Bianco; Kin Antipode Drago Rosso
12) Umano Giallo - Kin Analogo Mano Blu; Kin Occulto Luna Rossa; Kin Antipode Vento Bianco
13) Viandante dei Cieli Rosso - Kin Analogo Allacciatore dei Mondi; Kin Occulto Stella Gialla; Kin Antipode Notte Blu
14) Mago Bianco - Kin Analogo Serpente Rosso; Kin Occulto Mano Blu; Kin Antipode Seme Giallo
15) Aquila Blu - Kin Analogo Seme Giallo; Kin Occulto Allacciatore dei Mondi Bianco; Kin Antipode Serpente Rosso
16) Guerriero Giallo - Kin Analogo Notte Blu; Kin Occulto Serpente Rosso; Kin Antipode Allacciatore dei Mondi Bianco
17) Terra Rossa - Kin Analogo Vento Bianco; Kin Occulto Seme Giallo; Kin Antipode Mano Blu
18) Specchio Bianco - Kin Analogo Drago Rosso; Kin Occulto Notte Blu; Kin Antipode Stella Gialla
19) Tempesta Blu - Kin Analogo Sole Giallo; Kin Occulto Vento Bianco; Kin Antipode Luna Rossa
20) Sole Giallo - Kin Analogo Tempesta Blu; Kin Occulto Drago Rosso; Kin Antipode Cane Bianco

Una volta individuato l'Oracolo del Destino, proseguendo la lettura, si può individuare il servizio che questo ci rende.
Qst LINK contiene la descrizione delle qualità dei 20 Glifi e dei 13 Toni.

Facendo riferimento alle Famiglie Terrestri in base alle quali sono suddivisi i 20 Glifi Solari (le 20 Tribù del Tempo), questo post è una rappresentazione più dettagliata delle funzioni di ciascun Glifo nei confronti degli altri, cioè quale schema di interazione si mette in atto tra umani.
Lo schema qui sopra è così composto: 
- il Kin al centro rappresenta il Glifo di nascita, (in questo caso si prende in esame la Notte Blu).
- Il Kin alla sinistra viene definito KIN ANALOGO, cioè il Glifo che fornisce sostegno e nutrimento, (in questo il Guerriero Giallo). Qualsiasi individuo che incarna il nostro Kin Analogo porta nutrimento ed aiuto nella nostra vita. Nei giorni che rivestono l'energia del nostro Glifo analogo sarà possibile portare avanti compiti più ardui, sapendo che l'energia eterica ci sostiene e supporta. 
- Il Kin posto al di sotto di quello centrale rappresenta l'energia nascosta, viene definito KIN OCCULTO, e rappresenta un talento nascosto, qualcosa che è evidente agli altri ma che noi non riusciamo a percepire. Nel caso della Croce qui sopra si tratta dello Specchio Bianco. Nell'incontro con una persona che incarna il Glifo che per noi corrisponde al Kin Occulto, quell'individuo ci mostra qualcosa in sé che normalmente non percepiamo di noi stessi. Osservandolo, potremo avere l'occasione di conoscere questo aspetto nascosto. In un giorno Kin Occulto, tenendo gli occhi aperti, ci si rivelano dinamiche nuove e finora sconosciute. In quei giorni sarà importante mantenere uno stato mentale di apertura e curiosità, perché tante informazioni arrivano alla coscienza.
- Il Kin alla destra rappresenta la forza opposta e contraria a noi, viene definito KIN ANTIPODE e ci sfida per ricordarci chi siamo. In questo caso è il Viandante dei Cieli Rosso. E' ovviamente la cosa più difficile da vivere, ma è anche chiaro che vivere l'incontro con un'energia che ci sfida per ricordarci chi siamo sia quanto di più evolutivo possiamo vivere. La cosa interessante è questo Glifo fa parte della nostra Famiglia Terrestre (per approfondimenti vedi LINK). Estendo questo punto e spiego che in base alla Visione Maya Galattica, poiché Tutti siamo Uno, ad ogni compleanno ci è data l'opportunità di cambiare Identità (pur continuando a vibrare della nostra energia di base), così da imparare cosa voglia dire vedere la vita da un altro punto di vista. Questo viaggio avviene all'interno della nostra Famiglia Terrestre, come viene spiegato nel LINK indicato sopra. Ciò significa che ci saranno  dei periodi in cui una persona assume l'Identità del proprio Antipode, venendo sfidato a  sperimentare sfide e difficoltà, solo per integrarle e uscire vittoriosi sugli aspetti più ostici di noi stessi. Va da sé che il Kin Antipode è uno dei punti più importanti da prendere in considerazione, perché il valore di quel dato Glifo rappresenta la completezza.

Per ogni Glifo i tre aspetti sopra illustrati rimangono sempre inalterati - il Kin Analogo, Occulto e Antipode. Ecco di nuovo un'illustrazione dell'Oracolo del Destino:




Esiste una Quinta Forza, che non viene rappresentata. Il Glifo posto al di sopra di quello centrale non è raffigurato. Esso cambia in base al Tono Galattico a cui risuoniamo per nascita. Quello che viene indicato con il termine Kin è composto da un Glifo che risuona ad una data vibrazione, detta Tono. Insieme, Glifo e Tono compongono una data vibrazione, che risuonando, crea la vita intorno a noi. Esistono 20 Glifi e 13 Toni (13x20=260, giorni di durata dello Tzolkin, il Modulo Armonico - 260 sono le possibilità di incarnazione della realtà a disposizione degli umani). Il Tono si evince con il calcolo dell'Identità Galattica di nascita. Nel caso sopra si tratta della Notte Blu che risuona al Tono Ritmico (vedi LINK per approfondimenti).
Questa Quinta Forza viene chiamata KIN GUIDA ed è chiaro che indica ciò che nella vita descrive la direzione, l'energia di aiuto quando siamo davanti ad una decisione importante da prendere e necessitiamo di chiarezza. Esiste una tabella precisa per determinare quale sia il nostro Kin Guida, basata sul Tono di nascita. 
Chi nasce con Tono 1 Magnetico, 6 Ritmico e 11 Spettrale guida se stesso, cioè ha la stessa guida uguale al Glifo di nascita. Esempio, io sono Notte Blu Ritmica, Tono 6, quindi la mia Guida è la Notte Blu Ritmica. Nei momenti di maggior indecisione, solo io posso sapere quale sia la direzione da seguire, nonostante ciò che mi viene detto. 
I Toni 2 Lunare, 7 Risonante e 12 Cristallo, sono guidati dal secondo segno precedente dello stesso colore. Es. Terra Rossa che risuona al Tono Lunare - il Glifo rosso precedente è il Viandante dei Cieli e prima ancora c'è la Luna Rossa, quindi la sua guida è la Luna Lunare Rossa. Ogni volta che questa Terra incontrerà individui Luna, essi sapranno mostrarle la via in qualche modo.
I Toni 3 Elettrico, 8 Galattico e 13 Cosmico, sono guidati dal segno successivo dello stesso colore. Es. Scimmia Elettrica Blu è guidata dal segno successivo dello stesso colore. La Scimmia è il numero 11 nella lista dei Glifi, aggiungo 4 e arrivo al glifo 15, che è l'Aquila Blu. La guida della Scimmia Elettrica è l'Aquila Elettrica.
I Toni 4 Auto-Esistente e 9 Solare sono guidati dal segno precedente dello stesso colore. Es. Guerriero Giallo Auto-Esistente è guidato da Umano Giallo Auto-Esistente (Guerriero è il n. 16, vado indietro al primo glifo giallo e trovo il n. 12, l'Umano).
I Toni 5 Intonante e 10 Planetario sono guidati dal segno successivo dello stesso colore. Es. Specchio Bianco Planetario è guidato da Vento Planetario Bianco, visto che lo Specchio è il kin n. 18. quello successivo sarà il n. 2, cioè il Vento. In questo caso la Riflessione (Specchio) è guidata dalla Comunicazione (Vento), a significare che ogni volta che il soggetto si decide a condividere ciò che pensa, gli si presenterà la soluzione giusta.

Questo significa anche e ovviamente che chiunque abbiamo davanti potrebbe essere una potenziale guida, o una persona che può sostenerci o che ci sfida per ricordarci chi siamo. Anche le giornate che ci troviamo a vivere hanno queste potenzialità in loro. Ecco perché è importante comprendere quanto possa essere affascinante conoscere le qualità del Tempo che viviamo, che diventa entità a sua volta e non solo una serie di momenti concatenati in serie. Cominciando a guardare chi abbiamo di fronte con occhi diversi, chiedendoci che ruolo può avere nella nostra vita, possiamo aprirci alla Compassione, perché può anche essere che quella persona sia una parte intrinseca di noi stessi, Luce della stessa Luce.
In lak'ech! (io sono un altro te stesso)
Stefania Gyan Salila




Nessun commento:

Posta un commento